Serie B Siena,ESCLUSIVO/Chiesa:”Tenere Conte e Perinetti per la serie A”.


“Siena è una piazza da serie A” cosi esordisce nella nostra intervista l’ex simbolo senese Enrico Chiesa. seriebnews.com ha contattato in esclusiva l’ex capitano per fare una chiaccherata sul momento d’oro dei toscani. Manca un punto alla serie A e Chiesa ci racconta che cosa vuol dire per questa piazza il ritorno nella massima serie.

SIENA-TORINO:“Al Siena basta un punto per conquistare la serie A, mentre per il Torino la partita è da vincere assolutamente per accedere ai play-off. Serie A per il Siena significa tanto, sia per il Montepaschi che per il presidente e per tutti quelli che ci lavorano. Il Siena è una squadra da serie A, vi è rimasta sette anni che sono tanti e deve tornare ad essere una realtà di questa serie A”.

MEZZAROMA:”Io credo che il presidente con piccoli passi ha sempre creduto nella serie A. E’ dalla presentazione, alla quale ero stato invitato a premiare un giocatore, si vedeva che voleva tornare alla ribalta. Vincere poi non è mai facile, il Siena ci sta riuscendo anche grazie a Mezzaroma e al lavoro di Conte e Perinetti”.

CONTE:”Non so se rimarrà a Siena anche il prossimo anno. Io credo che se non ci sono altre squadre importanti su di lui, possa tranquillamente provare un esperienza in A con il Siena”.

LA PIAZZA:”Per noi gli eventi e gli aneddoti erano le salvezze. Equivaleva a vincere un campionato e la gioia era tanta per noi e per la società, ma soprattutto per i cinquantamila abitanti di Siena. Le vittorie qui avevano un tutt’altro sapore”.

SABATO SERIE A:”Il Siena giocherà d’attacco come è abituato a fare, per vincere e chiudere subito i conti. Anche se come sapete nel calcio nulla è scontato”.

Di Nicolo’ Ballarin

Notizie Correlate

Commenta