Serie B Albinoleffe, Mondonico:”Si vince con la qualità e non con i moduli”..

Giocare per vincere perchè la slavezza non è affatto acquisita. E’ questo il messaggio che Emiliano Mondonico tecnico dell’Albinoleffe alla vigilia del match contro la Reggina:” Se punti alla salvezza, una partita tra Grosseto, Reggina ed Empoli, una di queste almeno la devi vincere”. Il Mondonico pensiero è chiaro e preciso: le vittorie non dipendono dai moduli:” Potremmo giocare con lo stesso schieramento usato con il Cittadella e il Grosseto: come vedi non è il modulo che ti fa vincere le partite, ci ha fatto vincere 4 a 0 a Cittadella ma lo stesso non è successo con il Grosseto. Magari ci fosse un modulo che ti fa vincere e uno che non ti fa perdere, magari… Vincere o perdere dipende da tante altre cose. Nelle ultime due gare abbiamo giocato nella stessa maniera e abbiamo visto due gare completamente diverse. Gli avversari erano abbastanza simili; il calcio è magnifico perché è fatto di questi perché. E a questi perché si possono dare tante risposte, che spesso partono dal risutato. Ma non dimentichiamo che a calcio si gioca 11 contro 11, spesso chi vince più duelli può vincere la partita”. Piuttosto Mondonico chiede ai leader di fare la differenza:”Non mi aspetto che Bombardini, (di rientro dall’Isola dei Famosi) possa prendere per mano la squadra. Anzi spero che siano gli uomini che abbiamo con piu’ qualità facciano la differenza”….

Notizie Correlate

Commenta