Torino, il Presidente Cairo sul caso Bianchi…

Cari tifosi granata,

avrete notato come, da un paio di giorni, sia tornato in azione Marco Bonetto, il quale dedica ampio risalto, sia sul Tuttosport di oggi sia su quello di domenica, al tema di un possibile utilizzo dell’art. 17 da parte di Rolando Bianchi.

In relazione al tema sollevato, desidero precisare quanto segue:

1. In merito alla domanda che, secondo Bonetto, Riccardo Bianchi, fratello ed agente di Rolando, si porrebbe circa l’importanza di Bianchi nel Toro, dubito fortemente che Riccardo Bianchi si ponga questo interrogativo, in quanto conosce già la risposta: Rolando Bianchi è un calciatore molto importante per il Toro.

2. Dubito che a Bianchi passi per la testa l’idea di azionare l’art. 17 a fine stagione, visti i suoi ottimi rapporti con i tifosi granata, con tutto l’ambiente e con la Società.

3. In ogni caso Bonetto sbaglia anche sulla cifra dell’eventuale indennizzo, che non sarebbe nè di 2/2.5 nè di 4/4.5 milioni di euro, ma un valore di gran lunga superiore.
Sono comunque sicuro che questo evento non accadrà mai.

In ogni caso vi rinnovo il mio consiglio: non diamo importanza a quello che leggiamo su Tuttosport, ma rimaniamo tutti uniti e concentrati sul nostro importante finale di campionato.

Un abbraccio a tutti voi,

Urbano Cairo

Notizie Correlate

Commenta